Marzo 5

Plug-in Hybrid o Full Electric: quale auto scegliere e perché?

La diffusione delle auto ibride ed elettriche è costante, ma conosciamo tutte le differenze e i vantaggi? 

Auto ibrida o elettrica?  Negli ultimi anni l’offerta si è ampliata ulteriormente e sempre più popolarità hanno acquisito i motori full electric e plug-in hybrid. Scopriamo insieme le loro caratteristiche. 

Plug-in Hybrid o Full Electric le differenze 

Un veicolo full electric è sicuramente più adatto per viaggi che non superano i 300 km, si rileva perfetto per gli spostamenti brevi come quelli in città. L'ambiente urbano è ideale in quanto consente alle auto alimentate a batteria di accedere liberamente alle zone a traffico limitato e godere di altri vantaggi forniti dall'amministrazione comunale.  

Maggiore è il chilometraggio, più ragionevole sarà scegliere un ibrido plug-in. Un compromesso che consente una guida totalmente elettrica nella vita di tutti i giorni e molta autonomia se si vogliono coprire distanze molto più impegnative. La tecnologia ibrida plug-in è quindi ideale per quegli utenti che hanno ancora dubbi sul passaggio a un'auto completamente elettrica. 

Le auto completamente elettriche e gli ibridi plug-in emettono CO2, la principale causa dell'effetto serra, praticamente zero rispetto ai modelli a benzina e diesel. Infatti, i veicoli elettrici e ibridi emettono solo particolato generato dall'usura dei freni e degli pneumatici, in modo simile alle auto a motore convenzionale. 

Vantaggi delle auto plug-in hybrid  

Versatilità e praticità sono i maggiori vantaggi di un veicolo ibrido plug-in. Grazie a esso, a seconda delle tue esigenze, puoi contare su tre fonti di alimentazione: elettricità, combustibili fossili e un ibrido, che è una combinazione di entrambi.  

L'utilizzo della batteria è la scelta migliore per viaggi tranquilli ed ecologici. La benzina può sempre tornare utile, soprattutto con poca carica residua. La modalità ibrida, invece, permette di sfruttare i vantaggi dell'elettricità e del carburante, oltre che di ottimizzare i consumi. La cooperazione tra i due motori dimezza il carico di lavoro su entrambi gli impianti. Meno stress significa meno usura. Questo vale sia per il motore termico che per la parte elettrica. 

Altrettanto importante è la questione del risparmio derivante non solo dalla convenienza e dalla competitività dell'elettricità come combustibile. Un altro aspetto da considerare è la maggiore resa di carburante in chilometri quando impostato su uso ibrido. 

Concludiamo con un accenno alle agevolazioni fiscali e amministrative, tra le agevolazioni delle vetture ibride più consistenti, troviamo vari tipi di bonus. Tra i tanti, citiamo i contributi nazionali e regionali per l’acquisto di auto Plug-In Hybrid, poiché poco inquinanti. Il parcheggio e l'accesso alla ZTL sono compresi anche nelle agevolazioni che molti comuni hanno messo a disposizione gratuitamente per le auto ibride. 

Auto ibrida: conviene acquistarla? Ecco pro e contro

Vantaggi delle auto full electric 

Un veicolo full electric funziona sempre a emissioni zero. Da ciò derivano la maggior parte dei vantaggi dell'utilizzo di questa tecnologia. Dato il loro basso impatto ambientale, i BEV beneficiano, più di ogni altro veicolo, di incentivi per auto elettriche e concessioni omologate a livello nazionale, regionale e comunale.  

Un altro aspetto da considerare è il risparmio relativo all'autonomia e al costo di ricarica di un'auto elettrica. Con un costo compreso tra € 0,20 e € 0,30 per kw/h, l'elettricità è attualmente il carburante dove un pieno costa meno. Anche la manutenzione ordinaria è più economica. Un'auto elettrica al 100% ha meno parti soggette a usura rispetto a un'auto a benzina o diesel.  

Un esempio di ciò sono le pastiglie dei freni, che sono meno suscettibili all’usura quando la frenata rigenerativa è applicata correttamente. Inoltre, non è necessario cambiare l'olio motore e il cambio. 

auto ibrida plug-in prezzo

Auto ibrida o elettrica, quale scegliere? 

Perché scegliere una Plug-In Hybrid? 

Per chi ha già uno spazio privato dotato di presa da 230 V, o meglio ancora di Wallbox per la ricarica notturna del veicolo, il veicolo ibrido Plug-In può essere la scelta giusta. Avere un garage con queste caratteristiche non è un prerequisito, ma è consigliato.  

In effetti, un ibrido plug-in funziona come un full hybrid se non viene alimentato con nuova energia. Inoltre, per il rifornimento elettrico si possono utilizzare colonnine pubbliche di ricarica per auto elettriche, sempre più diffuse nei centri urbani e le stazioni talvolta presenti nei luoghi di lavoro. 

Detto questo, scegliere un ibrido alla spina è la soluzione migliore per coloro che hanno accesso alle aree riservate con una certa regolarità per i veicoli più inquinanti. Un'auto con questa tecnologia è un'opzione vincente per i pendolari o, più in generale, per coloro che guidano dai 30 ai 70 chilometri al giorno. Questo per un semplice motivo: il PHEV è ideale per coprire la distanza da casa al lavoro grazie ai ridotti costi chilometrici che fornisce. 

Perché scegliere una Full Electric? 

Disporre di un'infrastruttura di ricarica è una condizione fondamentale per la scelta di un'auto completamente elettrica. Mentre la rete delle stazioni pubbliche è soggetta a un costante ammodernamento - e questo diventerà sempre più auspicabile in futuro - è certamente preferibile disporre di un luogo privato per fornire nuova energia al veicolo.  

Un'auto BEV non emette gas tossici o inquinanti dannosi per la salute umana e per il pianeta. Pertanto, è la scelta migliore per chi cerca un'auto ecologica con un ridotto impatto ambientale. Questa caratteristica rende un'auto elettrica al 100% immune a tutti i tipi di restrizioni. Si muove liberamente nella ZTL e anche durante i blocchi stradali. 

Di solito, l'accesso alla tecnologia del futuro è più grande di qualsiasi altro. Tuttavia, le maggiori spese iniziali sono mitigate da molte voci di risparmio. Coprono aree diverse: dagli incentivi statali e regionali per l'acquisto di queste auto alle agevolazioni fiscali; dai minori costi di rifornimento e manutenzione ai rimborsi sulle polizze assicurative. 

Auto plug-in hybrid o full electric: come funziona la ricarica? 

Per ripristinare l'autonomia di un ibrido plug-in l'ideale sarebbe avere un posto auto (o un box) dove poter installare una wallbox da collegare. In questo modo potrai ricaricare le batterie della tua auto fino al 100% in una notte.  

In media, possono essere necessarie fino a 21 ore per ripristinare completamente una batteria di un veicolo elettrico da 2,3 kW, che nel caso di un PHEV richiede meno di dieci ore. Per percorrere lunghe distanze in un veicolo elettrico sarà quindi necessario pianificare in anticipo alcune fasi della ricarica della batteria. D'altra parte, viaggiando in un ibrido plug-in, godiamo di un'autonomia molto simile a quella di un'auto con motore termico. 

Ricarica auto elettrica: dove, costi e come si fa

Auto plug-in hybrid o full electric: quali sono i costi? 

Quando si acquista un'auto, dobbiamo tenere conto di quanto ci costerà effettivamente, vale a dire il suo prezzo di mercato più i costi di esercizio e persino il suo valore di rivendita. La tecnologia alla base del modello elettrificato influisce inevitabilmente sul conto finale, che è in definitiva superiore a quello di un modello tradizionale equivalente.  

Tuttavia, questa differenza è ridotta dal minor costo energetico, manutenzione con meno parti soggette a usura e tasse e assicurazioni notevolmente ridotteQualcosa di simile accade con un ibrido plug-in come la Peugeot 3008 Hybrid4. Il modello "elettrificato" riduce la differenza di prezzo grazie alla tassa di circolazione e all'assicurazione più basse e al minor costo energetico del carburante. 

Le auto full electric e le auto plug-in hybrid sono sottoposte agli stessi crash test delle auto tradizionali. Parti come i sistemi elettrici e le batterie sono solidamente isolate e protette da elementi di rinforzo che riducono i danni in caso di incidente o impatto. Nel complesso, sia elettrico che ibrido hanno l'ultima generazione di sistemi di assistenza alla guida come Adaptive Cruise Control, Full ParkAutomatic Emergency Braking che rileva pedoni e ciclisti sia di giorno che di notte. 


Ti potrebbe interessare anche

Acquistare auto con finanziamento a maxirata, è da evitare?


{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}