Maggio 3

Conviene il noleggio lungo termine per privato?

Lo sai che esistono formule alternative all’acquisto dell’auto? La più recente, ideata dalle Case Costruttrici, è quella del noleggio a lungo termine. 

Questo metodo per possedere un’auto è ideale per chi ama cambiare vettura con una certa frequenza. Conosci realmente tutte le sfaccettature del noleggio a lungo termine per privati 

Iniziamo partendo con il dire che, in passato, era destinato solo ad aziende e professionisti, i privati non ne avevano accesso. Da circa cinque anni, questo metodo di acquisto ha iniziato ad avere valore anche per loro. 

Prima di scegliere se acquistare o noleggiare un’auto devi capire cosa è importante per te: se è fondamentale possedere auto o non è tuo interesse cambiarla sovente, la decisione l’hai già presa. Per possederla devi cambiarla e se vuoi tenerla per più di quattro anni, il noleggio non fa per te. 

Prima di decidere se noleggiare o acquistare dovresti prendere tutte le informazioni su auto e le diverse proposte delle Case. Questa opportunità non si deve scontrare, ovviamente, con la spesa che devi sostenere. Bisogna capire il costo dell’auto, modello, quanto costerà mantenerla e quale sarà il suo valore futuro nel momento in cui penserai di cambiarla (dopo 4 anni almeno). Con tutte queste informazioni sarai in grado di comparare il costo da sostenere per noleggio o l’acquisto. 

Come acquistare auto da privato in pochi semplici passi 

Noleggio lungo termine: conviene davvero? 

Prima di optare per un contratto di noleggio a lungo termine, devi sapere che tipo di utilizzo farai con la vettura. Se percorri oltre 15.000 km all’anno e cambi auto con frequenza, allora questa soluzione sarà ottimale. Valuta con attenzione questa variabile prima di firmare e, qualora sia possibile, fai inserire la clausola dei chilometri illimitati al fine di non trovarti con spiacevoli sorprese al termine del contratto. 

Sicuramente uno dei vantaggi più notevoli riguarda il lato economico, ma anche di gestione. Inoltre, il canone mensile comprende, non solo il semplice noleggio, ma anche tutta una serie di servizi aggiuntivi: bollo, assicurazione, cambio gomme, manutenzione. soccorso stradale e gestione sinistri. 

Un altro aspetto da non sottovalutare è l’annullamento del problema della svalutazione della vettura. Nel momento in cui si vende la propria auto dopo qualche anno di utilizzo, questa risulta avere un prezzo nettamente inferiore a quello di acquisto. Con il noleggio a lungo termine, invece, si usufruisce della vettura per il tempo stabilito dal contratto, al termine del quale è possibile cambiarla senza svalutazione del capitale iniziale investito. 

Come scegliere il noleggio a lungo termine privati più conveniente 

Le proposte delle Case hanno spesso prezzi vantaggiosi. Valuta tutte le offerte, ma anche ciò che include la rata e il chilometraggio massimo previsto. Se i servizi offerti sono minimi, allora valuta offerte dal costo più elevato ma che comprendano tutti i servizi di noleggio a lungo termine (Kasko, cambio gomme, assistenza stradale).  

Noleggio Lungo Termine: come funziona? 

vantaggi noleggio lungo termine privato

Noleggio lungo termine quando conviene sceglierlo 

Conviene sceglier il noleggio a lungo termine se devi percorrere molta strada e ti trovi spesso a sostenere spese ingenti di manutenzione (tagliandi o cambio gomme causa usura). Infatti, il contratto di noleggio indicherà, oltre alle spese comprese e legate al possesso della vettura, anche il limite massimo di chilometri da percorrere nell’arco dell’anno e – ovviamente – la durata del noleggio stesso (solitamente si tratta di 36 o 48 mesi ma sono possibili anche altre e differenti alternative).  

Se si superano questi km bisogna poi pagare un extra al termine quando si riconsegnerà l’auto. E su questo bisogna anche fare molta attenzione a prevedere quelli che in linea di massima si faranno nel periodo previsto. 

C’è poi da segnalare un ulteriore aspetto, che separa nettamente le strade dell’acquisto e del noleggio della macchina. La prima opzione è senza dubbio quella più onerosa, poiché andrà a impegnare capitali ingenti fin dall’inizio. Mentre con il noleggio a lungo termine il costo viene spalmato su un periodo più lungo. 

L’unica spesa che rimane fuori da quelle comprese dal noleggio è quella legata al consumo di carburante (sempre a carico dall’automobilista). Ciascun contratto, restando in tema di costi, viene perfezionato e calibrato su misura per i clienti, inoltre è possibile versare un anticipo la cui entità andrà a influenzare il canone mensile. 

Noleggio lungo termine privati, quando non conviene 

Se si rimane sotto i 20mila chilometri annui, il noleggio non è conveniente, perché più chilometri si percorrono è maggiore è il risparmio.  

Nel caso di acquisto bisogna poi aggiungere le spese di assicurazione, quelle per la manutenzione e i vari iter burocratici da seguire. Serviranno soldi e tempo, mentre invece nel caso del noleggio queste voci rientreranno tra le spese previste nel contratto. 

Svalutazione dell’auto in caso di acquisto 

La formula del noleggio, peraltro, permette di non esporsi al rischio di svalutazione della vettura che si presenta sempre nel caso di acquisto della macchina. Per capire quale sarà il valore dell’auto che hai in mente di comprare o noleggiare, vai sul sito tivale.it, registrati e classifica il valore del tuo veicolo. 

Il vantaggio di sostituire più spesso l’auto 

Un altro aspetto molto interessante e connesso al noleggio è il vantaggio di cambiare con più frequenza l’auto, scegliendone sempre una più nuova. Insomma, come qualcuno dice, il noleggio è avere l’auto “senza pensieri”. 

Conclusione: noleggio o acquisto? 

Con il noleggio la vettura NON è di tua proprietà, quindi se sei interessato ad avere un’auto, l’acquisto è l’opzione migliore per te. Con il noleggio non puoi decidere nulla, puoi solo utilizzare l’auto. Il cliente deve sapere che se noleggia dal dealer, solo lui sarà a dargli un servizio di manutenzione e riparazione specifico. 

I cercatori di affari, tra i clienti del noleggio, non guardano in dettaglio il tipo di società di noleggio con cui stanno definendo un contratto pensando che siano tutte uguali. Il risultato è che se pensi di aver fatto un affare, loro ne avranno fatto uno maggiore di te. 

Il mercato è composto da alcuni grandi player internazionali che sono partecipati da banche che fanno business finanziario e che sono riusciti, nel tempo, a inglobare i noleggiatori più piccoli. Le cose, tuttavia, adesso stanno cambiando con l’avvento delle società di noleggio dirette delle case produttrici che si sono organizzate per erogare il medesimo servizio.  

Il rischio di diventare tutti clienti delle società di noleggio è quello, in concreto, di tagliare migliaia di posti lavoro che, oggi, sono occupati presso i concessionari in tutta Italia. D'altronde, i rivenditori, loro malgrado, sono troppo piccoli per poter davvero competere con queste grandi multinazionali del noleggio.  

Grande Multinazionale però, non sempre è sinonimo di qualità del servizio.  

Infatti, non avendo una rete diretta di vendita ma indiretta, ti potresti trovare a ricevere consegne molto approssimative e gestite in modo poco professionale. Al momento sul mercato è difficile trovare società di noleggio che abbiano figure specializzate dedicate alle consegne come oggi avviene presso un rivenditore e/o una concessionaria. Oltretutto è improbabile che una persona abbia competenze di consegna multi Brand e multi prodotto e conosca tutti i veicoli del mercato.  

Inoltre, ti potresti ritrovare ad avvalerti di officine meccaniche generaliste per tutta la durata del noleggio e anche questo può comportare alcuni disagi.  

Per non rischiare di incappare in problemi, abbiamo creato una guida che ti aiuterà a fare questo percorso senza sbagliare, affidandoti a chi è esperto del settore da più di 20 anni. Puoi scaricare la guida GRATUITAMENTE dal box in fondo all’articolo.      

Nel frattempo, facci sapere cosa pensi di questo articolo e scrivici le tue domande nei commenti. 


Ti potrebbe interessare anche

Auto a motore termico: si potranno ancora usare?


{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}