Novembre 23

Come comprare un’auto a km 0 consapevolmente: tutti i consigli

Come comprare un'auto a km 0 nel modo migliore possibile

Si sente spesso parlare delle auto a km 0 e della loro convenienza, ma forse alcune delle cose che hai sentito finora, non sono del tutto corrette. Per esempio, probabilmente avrai sentito dire che:

  • Le auto a km 0 sono sempre convenienti
  • Costano molto meno delle auto nuove
  • Hanno due anni di garanzia

Come potrai leggere in questo articolo questi falsi miti sono in gran parte errati. Perciò leggi con attenzione fino alla fine per capire come  concludere il miglior affare possibile e scegliere l’auto migliore per te.

Cosa significa auto a chilometri zero?

Prima di partire con i vantaggi, consigli e trucchi per acquistare bene un’auto a km 0, è importante che tu sappia quali veicoli vengono definiti tali e per quale motivo.

Cominciamo col dire che questo tipo di automobili sono equiparabili ad auto nuove. Ad eccezione del fatto che a livello amministrativo, ci troviamo di fronte a due situazioni:

  • L’auto è già intestata alla concessionaria. Quindi, tu ufficialmente sarai il secondo proprietario. Questo, in termini di futura rivendibilità, inciderà sul valore del veicolo per qualche centinaio di euro;
  • La garanzia della Casa Automobilistica, che dura due anni, è stata attivata nel momento dell’immatricolazione. Pertanto, il veicolo non gode di una copertura ufficiale completa.

Ma perché allora si chiamano “km 0”?

Questo tipo di vetture sono sul mercato per obiettivi di management e immatricolazioni.

Ogni mese, la Casa Madre di un determinato brand auto dà ai suoi concessionari degli obiettivi di vendite e/o immatricolazioni da raggiungere. Se il dealer non raggiunge tali obiettivi, non gli vengono riconosciuti dalla Casa Madre, dei bonus economici che sono essenziali per la sopravvivenza dell’azienda.

Quindi come potrai sicuramente capire, è assolutamente necessario per il concessionario immatricolare un numero sufficiente di vetture.

Ed è proprio qui che intervengono le auto a kilometro zero. I dealer immatricolano tante auto per raggiungere gli obiettivi prefissati, avendo praticamente certezza che saranno i primi veicoli da rivendere ai clienti nel mese successivo, in quanto sono, normalmente, modelli richiesti dal mercato.

Le auto a km 0 sono un “ibrido” tra veicolo nuovo e usato. Nuove relativamente al loro utilizzo  visto che sono state solo esposte, o tenute ferme nel parco della concessionaria. Usate  dal punto vista legale e fiscale. Per questo motivo, spesso, sono pubblicizzate con lo slogan “Un’auto nuova al prezzo di un’auto usata “.

Come vedremo a breve, le cose non sono sempre così…

Quando conviene acquistare un’auto a km zero?

Ci sono due momenti specifici nei quali comprare un’auto km 0 può essere particolarmente vantaggioso:

  • Se vuoi un certo allestimento o motorizzazione di uno specifico modello, ma non è disponibile e dovresti aspettare mesi per riceverla, trovare una km 0 è un’ottima alternativa;
  • Quando la vettura che stai cercando, magari anche con specifici accessori, è disponibile a km 0 a un prezzo particolarmente vantaggioso. O magari così sembra (più dettagli tra poco).

In tutti gli altri casi non è così conveniente comprare un’auto km 0.

E, a questo punto, dovresti chiederti il perché.

Dopotutto gli slogan dicono “auto nuova al prezzo di una usata”. Giusto?

Facciamo chiarezza.

Auto a km zero: conviene davvero?

Per il rivenditore è prioritario immettere immediatamente sul mercato le auto che ha recentemente immatricolato, perché la vettura è stata già pagata ma soprattutto ha già cominciato il suo processo di svalutazione, che rischia di compromettere il prezzo di vendita del veicolo stesso se non smaltito in tempi rapidi.

Infatti, i migliori affari, paradossalmente, si fanno qua, cioè sui veicoli che il dealer, purtroppo, non è riuscito a rivendere. È lì che puoi insistere per ottenere un ulteriore vantaggio in termini di prezzo.

Puoi scoprire più dettagli su questo nella nostra Guida all’Acquisto. Puoi scaricarla da questo link

Quello che però sacrifichi è la possibilità di comprare l’auto che desideri. Infatti, non potrai scegliere colore, motore, allestimento, accessori, cerchi, etc.

Quindi a meno che tu non trovi una macchina molto simile a quella che vorresti ma con uno sconto importante, allora non ne vale la pena.

Considera che se facessi una buona contrattazione durante la trattativa potresti avere sconti significativi anche una macchina totalmente nuova. Se poi segui i consigli contenuti nella nostra Guida GRATUITA potrai ottenere risparmi notevolmente superiori.

Se desideri approfondire l’argomento, clicca qui

Quindi assicurati che l’auto km 0 da te individuata abbia uno sconto significativo.

Periodi nei quali potresti ottenere vantaggi importanti sono:

  • Alla fine del mese;
  • Ogni trimestre/quadrimestre in base agli obiettivi della Casa Automobilistica;
  • Alla fine dell’anno.

Questo perché i concessionari dovranno raggiungere gli obiettivi mensili, trimestrali e annuali e quindi potrebbero esserci molte macchine km 0 particolarmente vantaggiose. Prova a cercare la vettura che vuoi comperare durante questi periodi e potresti trovare l’auto a km 0 con un risparmio che può raggiungere in media il 20/25% rispetto al prezzo di listino del nuovo.

Questo aspetto è davvero così vantaggioso? Considera, infatti, che lo sconto mediamente applicato ai prezzi di listino si avvicina già al 15-20%. Questo significa che il vantaggio concreto di una km0 potrebbe trovarsi nell’intervallo dei 5-10 punti percentuali (passaggio incluso).

Vantaggi e svantaggi: quando le auto a km 0 sono un buon acquisto?

Ora che abbiamo approfondito alcune considerazioni relative al prezzo, vediamo altri aspetti che dovresti conoscere prima di comprare una km0. Acquistare un’auto con zero/pochi km ha sicuramente dei vantaggi, prima di tutto dal punto di vista economico, ma ce ne sono tantissimi altri:

  • Pronta consegna: la vettura è immediatamente disponibile dopo aver svolto le varie pratiche burocratiche;
  • Prezzo potenzialmente conveniente: come abbiamo già detto, le auto km 0 hanno un prezzo più basso rispetto alle nuove. La qualità resta comunque invariata ed è possibile beneficiare di un ottimo risparmio;
  • Optional disponibili: i concessionari preferiscono prendere dalla Casa Madre auto ben accessoriate. Non proprio full optional, ma sicuramente un’auto dotata di diverse funzionalità accessorie che, se acquistate su un veicolo nuovo di zecca, farebbero aumentare a dismisura il prezzo di listino.

Purtroppo, anche le auto a km 0 hanno degli svantaggi quando le si acquista e di questi in genere non ti parla nessuno…

  • Disponibilità dei modelli limitata: le auto a km 0 sono veicoli già equipaggiati. Pertanto, non è possibile personalizzare la vettura come se stesse per uscire dalla Casa Madre. L’assortimento, da questo punto di vista, potrebbe essere limitato;
  • Garanzia ridotta: nonostante sia molto simile a un’auto nuova, questo tipo di vettura non lo è e, come tale, il dealer potrebbe chiederti di ridurre la validità della garanzia da 24 a 12 mesi, come previsto dal Codice del Consumo;
  • Svalutazione: quando acquisti un’auto di questo tipo devi tener presente che il suo valore già in partenza è inferiore e, se deciderai di rivenderla, la sua valutazione sarà purtroppo più bassa rispetto a una vettura comprata nuova;
  • Elevata giacenza: fai attenzione alle auto a km 0, perché spesso sono ferme da molte settimane e mesi sui piazzali dei concessionari e potrebbero avere difetti di carrozzeria, gomme, guarnizioni che non vengono segnalati dal venditore.

Cosa controllare quando si acquista un’auto a km 0?

Sono tre i punti a cui dare un occhio di riguardo:

  • Chilometraggio: per convenzione, un’auto a km0, ha percorso meno di 100 km. Quindi assicurati di controllare il percorso della vettura, deve essere il più breve possibile;
  • Stato dell’auto: come detto in precedenza, se la vettura è ferma da mesi, bisogna controllare lo stato della carrozzeria, gomme e guarnizioni. In caso ci fossero dei problemi, il prezzo potrebbe addirittura scendere ulteriormente;
  • Verifica il prezzo dell’auto: accertati che il prezzo proposto dal concessionario sia effettivamente inferiore almeno del 20% rispetto a quello di listino e che sia inferiore ad una vettura uguale nuova da immatricolare;
  • Bollo auto: controllando il bollo auto sarai in grado di sapere da quanti mesi la vettura è ferma in concessionario, cosa che potrai fare anche guardando il libretto di circolazione

Ricapitoliamo

Come avrai capito con questo articolo non è così semplice ragionare sulle auto km0. Ti abbiamo dato molte informazioni che ti permetteranno di acquistare consapevolmente la tua vettura e che puoi applicare immediatamente.

Tuttavia, ci sono altre cose che dovresti sapere per fare un acquisto davvero vincente e per trovare l’auto perfetta per te. Si tratta di argomenti relativi sia alle km0 sia ad altre tematiche importanti come la scelta della motorizzazione, delle formule di acquisto e di altri settori.

Se vuoi davvero prendere la decisione migliore, sappi che abbiamo preparato per te un manuale GRATUITO che spiega tutto ciò che dovresti sapere per arrivare pronto alla decisione finale e affrontare una trattativa vincente in concessionario.

Clicca sul link qui sotto per scaricarla

SCARICA LA GUIDA GRATIS


Ti potrebbe interessare anche

Acquistare auto con finanziamento a maxirata, è da evitare?


{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}