Maggio 17

Auto elettriche 2021: quale modello scegliere in base a prezzo e autonomia?

Quali sono le migliori auto elettriche del 2021 in base a modello, prezzo e autonomia? Facciamo un po’ di chiarezza. 

Ormai da molto tempo leggiamo che probabilmente entro il 2030, il mondo auto sarà elettrificato. Come decidere quale vettura elettrica scegliere valutando modello, autonomia e prezzo?  

Auto elettrica quale scegliere per l’acquisto? 

Prima di consigliarti quali auto elettriche scegliere, devi porti alcune domande fondamentali.  

Acquistare un’auto elettrica conviene? La decisione deve essere valutata attentamente, perché la convivenza con questo tipo di auto sarà completamente diversa dalla "classica", ovvero un'auto dotata di motore termico.  

Certo, tra i vantaggi dell'acquisto di un'auto elettrica ci sono i costi di gestione, che sono molto inferiori a quelli tipici di un'auto con motore termico. Il motore elettrico è semplificato rispetto a un motore tradizionale e non prevede lo stesso numero di sollecitazioni perché la combustione non avviene.   

Allo stesso modo il costo di rifornimento di un'auto elettrica è irrisorio rispetto a un pieno di carburante e inoltre guidare un'auto elettrica ti dà la possibilità di raggiungere le sempre più numerose ZTL attualmente presenti nel nostro Paese.  

Infine, tra i vantaggi delle auto elettriche, non possiamo non citare zero emissioni e un maggiore comfort di guida rispetto a un'auto termica per la mancanza di rumorosità del motore e vibrazioni associate. Ovviamente uno degli inconvenienti del primo punto è la bassa diffusione delle colonne di ricarica.   

L'acquisto di un'auto elettrica, in questo momento, comporta la responsabilità di pianificare attentamente ogni viaggio per sapere quando e dove ricaricare la batteria. Un altro svantaggio è l'autonomia; se è vero che sul mercato esistono modelli come Tesla che possono offrire distanze vicine ai 700 km, è altrettanto vero che la maggior parte delle auto non può superare i 300 km di autonomia reale.  

Infine, l'ultimo svantaggio delle auto elettriche sono i prezzi. Sfortunatamente, i listini per le comuni utilitarie alimentate con un motore elettrico, partono da ben oltre i 20.000 euro, ma grazie agli incentivi governativi per le auto elettriche già quest’anno, puoi ottenere sconti molto interessanti. 

Guida all’acquisto di un’auto elettrica: tutto quello che devi sapere 

 

Auto elettriche 2020/2021, autonomia e prezzi 

Nei prossimi anni sempre più veicoli elettrici riempiranno i listini delle Case Produttrici. Tra i nuovi prodotti che hanno attirato molta attenzione, non c'è dubbio che Dacia Spring, il crossover dell'azienda rumena, segnerà l'ingresso del produttore nel campo dei veicoli elettrici a un prezzo low cost interessante.  

Ecco le principali novità del 2021:  

  • Renault Twingo Z.E 
  • Dacia Spring 
  • Cupra Elborn  
  • Skoda Enjak  
  • Nissan Aria  
  • BMW iX3  
  • Polestar 2  
  • Porsche Taycan Sport  
  • Mercedes-Benz EQS  
  • Fiat 500 3 + 1  
Diamo un'occhiata ad alcuni modelli in dettaglio.  

Grazie alla condivisione della piattaforma MEB e della tecnologia del Gruppo Volkswagen, Skoda si prepara anche a debuttare nel campo dei SUV 100% elettrici insieme a Enyaq. La versione di lancio Enyaq 50 sarà dotata di un pacco batterie da 55 kWh, in grado di alimentare un dispositivo elettrico da 148 CV e garantire un'autonomia di crociera fino a 340 chilometri. Il prezzo di partenza è di circa 35.000 euro. 

Sempre nel campo dei crossover, il 2021 sarà l’anno del secondo modello 100% elettrico di Nissan. Dopo Leaf, uno dei pionieri di questo cambiamento radicale, verrà lanciata Ariya. Un modello dallo stile moderno che garantirà un'autonomia da 340 a 500 chilometri e una potenza massima da 218 a 394 cavalli nelle diverse versioni.  

Tra le altre novità, da non perdere l'auto del produttore di Palo Alto: la Tesla Model Y è già ordinabile, ma verrà consegnata il prossimo anno. Il SUV, con un prezzo di partenza di circa 64.000 euro, ha la migliore tecnologia dei produttori americani e punta a superare i concorrenti europei.  

La gente nutre grandi speranze anche per la Ford Mustang Mach-E. A causa dell'impatto della pandemia sull'economia globale, il suo arrivo sul mercato è stato posticipato al 2021. La Cupra El-Born è un SUV a emissioni zero dall'aspetto radicale che è ora indipendente dal marchio spagnolo di Seat. 

L'autonomia di un'auto completamente elettrica (BEV) 

I modelli BEV sono alimentati solo dalla batteria dell'auto integrata. A differenza dei modelli ibridi plug-in (PHEV), questa vettura non può supportare i motori a combustione interna. L'autonomia media di un veicolo esclusivamente elettrico è di circa 290 chilometri. Attualmente nel Regno Unito i principali modelli BEV sono i modelli Nissan Leaf, Tesla Model S 90D e Renault Zoe (GOV.UK, 2016). 

 

  

L'autonomia elettrica mostrata è puramente teorica. L'autonomia effettiva dei veicoli elettrici è spesso ridotta, a seconda di diversi fattori. 

L'autonomia di un veicolo ibrido plug-in (PHEV) 

Il modello PHEV ha due motori su cui poter fare affidamento. Il primo è un motore elettrico con batteria e il secondo è un motore a combustione interna. La distanza elettrica media che un PHEV può percorrere è di 42 chilometri. 

Attualmente i modelli di auto PHEV più popolari nel Regno Unito sono Mitsubishi Outlander, Mercedes Benz C350e e Volkswagen Golf GTE (GOV.UK, 2016).

 

Fattori che influiscono sull'autonomia dei veicoli elettrici 

Ci sono alcuni aspetti esterni e interni che influiscono negativamente sul chilometraggio dei veicoli elettrici. Quando acquisti un'auto elettrica, puoi effettivamente seguire un corso per imparare come raggiungere il numero massimo di miglia dal proprio veicolo.  

Di seguito riportiamo un elenco di fattori che possono influenzare l'autonomia:  

  • Guida aggressiva 
  • Lunghe salite in montagna 
  • Alta velocità mantenuta ininterrottamente 
  • Forte vento contrario  
  • Peso extra (ad esempio, tre passeggeri e bagagli) 
  • Temperatura all'interno dell'auto superiore a 20 gradi o inferiore a 10 

Incentivi auto elettriche 2021

Secondo la Legge di Bilancio 2021, il Governo aveva stanziato 250 milioni di euro per stimolare il mercato dell'auto e incoraggiare i consumatori a rottamare le auto più inquinanti a favore di auto con minori emissioni. Il budget si è esaurito prima della scadenza del 30 giugno 2021. A tal fine, il Governo ha deciso di rifinanziare 76 milioni di euro per il bonus rottamazione auto, che viene così distribuito:

  • 56 milioni di euro nel fondo Ecobonus M1 2021 per la fascia di emissione 0-60 g/km (auto elettriche e ibride plug-in);
  •  13 milioni di euro nel fondo Legge di Bilancio 2021 M1 per la fascia di emissione 61-135 g/km (auto benzina, diesel, gpl e ibridi Euro 6);
  • 2 milioni di euro nel fondo Legge di Bilancio 2021 M1 per la fascia di emissione 0-60 g/km – extrabonus (auto elettriche e ibride plug-in);
  • 260mila euro sono destinati al fondo Ecobonus L 2021 (moto e scooter elettrici e ibridi).

Per non rischiare di incappare in problemi, abbiamo creato una guida che ti aiuterà a fare questo percorso senza sbagliare, affidandoti a chi è esperto del settore da più di 20 anni. Puoi scaricare la guida GRATUITAMENTE dal box in fondo all’articolo.        

Nel frattempo, facci sapere cosa pensi di questo articolo e scrivici le tue domande nei commenti. 


Ti potrebbe interessare anche

Auto a motore termico: si potranno ancora usare?


{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}